FacilitAmbiente: aperte le selezioni per i facilitatori

0
1127

Prevenire è meglio che curare: è un vecchio adagio valido in ogni contesto e particolarmente vero nell’ambito dei conflitti ambientali. Quando infatti sorgono proteste e contrapposizioni, la controversia diventa sempre più aspra e la possibilità di aprire canali di dialogo diventa sempre molto complicata.

Per questo, accanto al più tradizionale (ma certamente innovativo) strumento della mediazione ambientale, la Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi e la Camera Arbitrale di Milano hanno creato FacilitAmbiente, un progetto che mette al centro la prevenzione dei conflitti in ambito ambientale.

Lo scopo è quello di assistere enti pubblici, imprese e cittadini nell’affrontare e prevenire, attraverso il dialogo e l’ascolto reciproco, le situazioni conflittuali che impattano sull’ambiente.

Per raggiungere questo obbiettivo, FacilitAmbiente intende offrire ai soggetti interessati un elenco di facilitatori professionisti.

Il loro compito sarà di intervenire attivamente a favore del dialogo e della concertazione tra i diversi soggetti coinvolti in queste problematiche.

Il primo passo del progetto FacilitAmbiente è “reclutare” i facilitatori che abbiano le caratteristiche adatte per questo compito.
E’ stato quindi aperto un bando (qui tutte le informazioni pratiche) rivolto a chi pratica in modo professionale la facilitazione ed è interessato a raccogliere questa nuova sfida.

Chi fosse interessato a ricevere ulteriori aggiornamenti sul progetto FacilitAmbiente può iscriversi alla newsletter di Blogmediazione.

Stay tuned!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here