Competizione Italiana di Mediazione (CIM): dal 27 Febbraio l’ottava edizione

0
632
Foto di gruppo dei partecipanti alla 7 Edizione della CIM. L’ottava edizione si svolgerà a Milano dal 27 al 29 Febbraio 2020 (foto: Paolo Tonato – Camera Work)

Dal 27 al 29 Febbraio 2020 Milano ospiterà l’ottava edizione della Competizione Italiana di Mediazione (CIM). La gara, creata sul modello della ICC Mediation Competition di Parigi, si tiene ogni anno a partire dal 2013. Quest’anno l’evento, organizzato dalla Camera Arbitrale di Milano, si svolgerà nelle aule dell’Università Statale e dell’Università Cattolica, atenei che patrocinano e ospitano l’evento.

I casi discussi alla CIM

A scontrarsi saranno 24 squadre in rappresentanza di 21 Università italiane, schierano quasi 150 studenti ai tavoli di mediazione. Dei 5 casi su cui confrontarsi, 4 sono tratti da vicende realmente accadute. Il primo caso riguarda una libreria storica che deve abbandonare i propri locali, tra le proteste della clientela. Sarà poi il turno di una lite da due soci, amici da una vita ma divisi sul come gestire una situazione critica. La terza vicenda, di grande attualità, riguarda un condominio molto conflittuale dove si contrappongo un amministratore molto preoccupato e il rappresentante di un’associazione che ospita migranti. Il quarto caso vede coinvolta una coppia di coniugi alle prese con una separazione dei propri destini personali e professionali.

Il quinto e ultimo turno è invece di pura fantasia e vedrà le parti proiettate in un futuro distopico, dove potenti multinazionali si contendono preziosi brevetti.

Come funziona

Attorno ad ogni caso due studenti indossano le vesti degli avvocati difensori e due impersonano la parte in causa. Il confronto è gestito da un mediatore professionista. I ragazzi sono giudicati da una giuria composta da due mediatori professionisti e uno della “next generation” cioè un ex studente che ha gareggiato alla precedenti edizioni. Viene premiato chi dimostra capacità di lavorare in gruppo, doti di comunicazione efficace e competenze di negoziazione. Vince la squadra che ha totalizzato il maggior numero di punti grazie alle doti manifestate dai suoi membri e valutate dalla giuria.

Gli atenei coinvolti

Bari, Bergamo, Brescia, Camerino, Firenze, Insubria (Como), LUISS (Roma), Milano Bicocca, Milano Cattolica (co-organizzatore), Milano Statale (co -organizzatore), Pavia, Piacenza Cattolica, Piemonte Orientale (Alessandria), Reggio Calabria, Rovigo, Salento, Telematica Pegaso, Torino, Trento, Urbino, Verona. Saranno coinvolte più di 200 persone tra studenti, professionisti e mediatori.

L’albo d’oro della CIM

Bologna (2013), Trento (2014 e 2015), Bermo (2016), Sassari (2017), Milano Statale (2018 e 2019).

Si può assistere

La CIM è aperta al pubblico. Qui il programma delle tre giornate. Per ulteriori informazioni si può consultare la pagina del sito della Camera Arbitrale di Milano dedicata alla manifestazione.

(Le immagini riportano alcuni momenti della 7 edizione della CIM)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here