Fomento: un nuovo progetto europeo a favore della mediazione

2
231
photo by Giovanni Calia

Certe liti familiari, tra moglie e marito o tra parenti per un caso di successione, somigliano spesso ad una sanguinosa corrida. In un’Europa sempre più multiculturale, dove le unioni tra persone di diverse nazionalità di moltiplicano, la necessità di dotarsi di strumenti di composizione della lite, sia familiare che successoria,  è strategica. Per questo non stupisce che 5 partner europei, con competenze specialistiche in ambito giuridico e nei settori della mediazione e della comunicazione, abbiano sviluppato il progetto europeo FOMENTO, spinto a favorire una maggiore conoscenza e un più ampio utilizzo degli strumenti di mediazione civile (ADR e ODR) per la risoluzione delle controversie di carattere transfrontaliero, contribuendo a rendere, in particolare, le procedure in materia di successioni più rapide e semplici e garantendo una più corretta applicazione della normativa europea vigente (direttiva 2008/52/CE e Regolamento (UE) n. 650/2012).

Secondo i partner del progetto, FOMENTO risponde all’esigenza di rendere la mediazione uno strumento più accessibile per i cittadini europei e di colmare le lacune in materia di mediazione familiare transfrontaliera dei professionisti del settore, attraverso l’attivazione di un percorso di potenziamento e valorizzazione strutturato in attività di analisi degli effetti prodotti a livello nazionale e transfrontaliero dalla normativa vigente, individuazione e condivisione delle best practice, formazione dei mediatori, e sensibilizzazione di professionisti e cittadini sul ricorso a tale strumento.

Un primo sondaggio è già online per raccogliere importanti informazioni sullo sviluppo del progetto. Partecipate quindi numerosi per contribuire al buon esito del progetto!

 

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here